Forex trading online: si comincia con un buon broker

Forex trading online: si comincia con un buon broker

Chi desidera fare affari nel forex trading online è costretto a rivolgersi ad un broker; si tratta di una società di intermediazione, che gli metterà a disposizione una pratica piattaforma su cui effettuare i suoi affari. In rete ci sono moltissimi broker, ma non tutti sono identici tra loro.

I broker autorizzati

Sono tante le peculiarità che caratterizzano il sito di un broker, tra cui la più importante è quella di essere un broker per il trading autorizzato CONSOB. La Consob è un ente di controllo, che verifica periodicamente l’operato di tutte le piattaforme di trading presenti online. Quando un broker per il trading sul forex possiede l’autorizzazione della Consob si può avere la certezza di essere in buone mani, e di non incorrere in truffe o raggiri. Si possono trovare anche numerosi broker che non possiedono l’autorizzazione della Consob, possiamo suddividerli in due grandi gruppi.

I broker senza autorizzazione Consob

Le leggi vigenti in Europa consentono ad una società autorizzata ad operare in un qualsiasi stato dell’Unione a svolgere le sue attività in qualsiasi altro stato della Comunità Europea. Questo significa che, se anche un broker non possiede l’autorizzazione da parte della Consob, potrebbe comunque essere una società sicura. In questo caso però deve possedere la documentazione di autorizzazione rilasciata da un qualsiasi altro ente di controllo europeo, come ad esempio il Cysec, un ente che ha sede a Cipro.

Broker privi di autorizzazione

Se un broker non possiede alcun tipo di autorizzazione, da parte di alcun ente di controllo europeo, conviene diffidare, anche nel caso in cui sia in possesso dell’autorizzazione da parte di enti di controllo americani o australiani. Infatti se anche queste società dovessero essere in regola con le leggi di altri stati, ciò non significa che lo siano anche con quelle europee. Nel caso in cui il broker riporti sulle pagine dei suoi siti la dicitura “autorizzazione richiesta”, conviene evitarlo comunque, perché non è possibile sapere se alla richiesta corrisponderà il rilascio dell’autorizzazione.

Le truffe online

Non è detto che un broker privo di autorizzazioni a livello europeo sia necessariamente gestito da truffatori e persone di malaffare. Conviene diffidare di queste società, perché in caso di controversia di qualsiasi genere ci si deve recare in paesi lontani; inoltre la legge europea non ci tutela nel momento in cui decidiamo di operare tramite un broker che non ha autorizzazioni a livello europeo.

Share this post

One thought on “Forex trading online: si comincia con un buon broker

Post Comment