I broker per il trading online: come scegliere quello giusto

I broker per il trading online: come scegliere quello giusto

Sono numerosi i siti di broker che propongono piattaforme per il trading online, in vari mercati o dedicati specificatamente al forex o ai titoli azionari, con le opzioni binarie, o con diversi prodotti derivati, come i CFD o gli ETF.

Per chi comincia oggi la sua attività di trading online la selva delle piattaforme disponibili è eccessivamente ampia per riuscire ad avere una visione d’insieme in tempi brevi, per questo conviene sfruttare i siti dedicati a questo argomento.

La scelta del broker

Il metodo più efficace per scegliere il broker, in tempi brevi e attraverso la conoscenza delle peculiarità di ogni piattaforma oggi disponibile, consiste nel visitare i vari siti presenti in rete  dedicati a questo argomento.

Molte delle pagine online dedicate a questo argomento sono complete e strutturate in modo chiaro, con vere e proprie classifiche dei migliori broker disponibili, o anche con opinioni degli utenti o recensioni di chi ha potuto testare le piattaforme in prima persona.

Alcune pagine riportano recensioni specifiche dedicate ad una singola piattaforma di trading, come ad esempio Plus500, altri invece parlano in senso più generale dei tanti broker presenti in rete.

Scegliere un broker sicuro

Per iniziare la propria avventura di trader si deve aprire un conto sul sito di un broker, dove si verseranno i soldi necessari agli investimenti. Conviene quindi scegliere una piattaforma gestita da una società di brokeraggio sicura e legalmente autorizzata.

Generalmente i siti dedicati al trading online parlano quasi esclusivamente dei broker che possiedono l’autorizzazione ad operare in Europa, da parte di particolari enti di controllo. I broker privi di questo tipo di autorizzazione potrebbero nascondere delle truffe, conviene quindi evitarli in tutti i modi, anche fosse solo per dare un’occhiata.

Cambiare broker

Molti trader tendono a scegliere un broker ed a mantenere il conto attivo per sempre, come se si trattasse di un legame indissolubile. Vista però la vivacità di questo mercato, conviene consultare periodicamente i siti dedicati alle nuove piattaforme di trading.

Nel caso in cui si trovasse un broker che propone offerte maggiormente interessanti rispetto a quello su cui già abbiamo un conto aperto, la possibilità di cambiare broker deve essere valutata, per approfittare di tutte le nuove opportunità che si presentano nel tempo.

Alcuni trader esperti sfruttano anche i conti su due o più broker, per poter godere di molteplici vantaggi, senza rinunciare a nulla.

Share this post

Post Comment